Ancient Route

Il Cammino di Carlo Magno: dal Lago d’Iseo a Ponte di Legno

Un tracciato leggendario si sviluppa lungo tutta la vallata, dal lago ai passi alpini, costituendo un autentico cammino camuno.

L’itinerario parte da Lovere, paese che si affaccia sul Lago d’Iseo, e termina a Ponte di Legno, nelle vicinanze del Passo del Tonale. Si sviluppa per circa 100 km ed è diviso in 5 tappe. Boario Terme è l’arrivo della prima tappa e la partenza della seconda.

Il Cammino prende il nome da una leggenda del XV secolo che narra il passaggio del sovrano in Valle Camonica. Carlo Magno attraversando tutta la valle, conquista i castelli dei signori locali costringendoli alla conversione. Per celebrare le sue vittorie il sovrano fa costruire numerose chiese, a volte sopra i ruderi dei castelli precedentemente distrutti.

Scopri di più

A Boario Terme e a Edolo il Cammino di Carlo Magno si incrocia con l’antica Via Valeriana.

L’Antica Via Valeriana

L’origine del termine “Valeriana” farebbe risalire il tracciato all’epoca romana, realizzata nel III secolo per volere del Console Gaio Publio Licinio Valeriano. Un’altra ipotesi fa invece derivare il nome da “Vallesiana o Valleriana”, termine che indica un percorso che si snoda all’interno di una valle. Lo stesso termine si riscontra anche in Valtellina e in altre zone di montagna.

L’Antica Via Valeriana si sviluppa lungo il Lago d’Iseo e la Valle Camonica. L’itinerario parte da Pilzone d’Iseo e giunge a Edolo dove si divide in due tronconi, uno verso il Passo dell’Aprica e uno verso il Passo del Tonale. Si sviluppa per circa 140 km ed è diviso in 9 tappe. Boario Terme è l’arrivo della seconda tappa e la partenza della terza.

Scopri di più